Trace

square

Trace

Questo prodotto affianca la stampa 3d a tecniche tradizionali di lavorazione della porcellana. In questo vaso passato e presente collaborano, così come l’uomo e la macchina.

La superficie dell’oggetto, ispirata ai classici soffitti a cassettoni, è stata disegnata in maniera da cogliere ed accentuare l’inevitabile approssimazione delle stampanti 3d. Si crea così una texture superficiale contemporanea dall’ estetica digitale che ricorda però i prodotti fatti a mano per livello di dettaglio ed imperfezione. Questa estetica viene sublimata attraverso la lavorazione artigianale dalla porcellana dura feldspatica. Il materiale cristallizza il difetto della macchina con estremo dettaglio ed aggiunge inoltre i suoi difetti di lavorazione artigianale, creando ogni prodotto leggermente diverso.

Trace si configura quindi come un oggetto dove l’uomo e la macchina collaborano, valorizzandosi rispettivamente, trasformando i limiti in pregi. Questo vaso porta al limite anche l’aspetto dimensionale, con i suoi 45cm di altezza e 36 di diametro sfida la produzione artigianale in feldspato. Trace spinge verso il limite, e ne porta sulla sua superficie le tracce.

trace top main francesco forcellini
03_vases_couple_detail_1 wide
04_vases__matte
08_vases_matte_detail 4
10_vases_matte_deatil 7
11_vases_matte_deatil 6
12_vases_glossy
15_vases_glossy_detail 3
17_vases_glossy_detail 5
18_vases_glossy_detail 6
19_ vase quality_even the small light of a phone pass through the material-wide
00_How the texture it's been designed to catch the machine errors and how the 3d printer prints the texture
00a_Tolerance studies
00b_Several samples have been produced to obtain the best final result
IMG_6635
m01_making_3d pinting
m02_making_mold
m05_making_mold
m06_making_mold
m07_making_mold
m08_making_vases
m09_making_vases